Sicurezza e sistemi IT obsoleti. Quali rischi per le aziende?

Appare chiara la fotografia scattata dalla ricerca Trend Micro dal titolo “Securing Smart Factories: Threats to Manufacturing Environments in the Era of Industry 4.0”: il 65% delle aziende del comparto manifatturiero utilizza sistemi operativi sorpassati e questo espone a minacce che mirano a colpire sia i processi produttivi che le proprietà intellettuali.

Nonostante lo sforzo di molti imprenditori che investono risorse per far convergere i tradizionali sistemi di operational technology (OT) con le reti IT, l'ambiente in cui si opera è spesso vulenrabile a minacce di 10 anni fa. Le reti operative che prima erano isolate vengono connesse alle reti IT per aumentare l’efficienza, ma questo espone ai rischi quei protocolli proprietari che non sono sicuri e apparecchiature OT vecchie di decenni, che spesso non hanno le patch aggiornate. Accanto a questo scenario, si delinea inoltre quello delle nuove e più recenti vulenrabilità; solo nel 2018 le vulnerabilità delle interfacce uomo macchina dei sistemi di controllo industriale sono cresciute del 200% rispetto agli anni precedenti. Ciò testimonia una forte esposizione degli operatori, che può tradursi in attacchi mirati; malware e ransomware possono danneggiare seriamente i processi chiave di produzione e causare grossi danni economici e di reputazione alle aziende.

Fonte:www.corrierecomunicazioni.it


© Copyright 2019 Tetrasoft srl. All Rights Reserved.